Tutte le notizie in breve

Quattro giorni dopo l'investitura di Donald Trump, è scomparsa dal sito del ministero americano del lavoro una sezione riservata a ricevere segnalazioni sullo scandalo dei conti falsi alla Wells Fargo.

Lo ha rivelato la senatrice democratica Elisabeth Warren, bestia nera di Wall Street. Wells Fargo è accusata di aver creato tra il 2011 e il 2016 due milioni di conti falsi a danno dei clienti: dopo la scoperta della truffa, sono stati licenziati 5300 dipendenti e la banca, che resta sotto inchiesta, ha pagato una multa di 185 milioni di dollari.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve