Navigation

Trump denuncia, indottrinamento di sinistra nelle scuole

Il presidente statunitense Donald Trump KEYSTONE/AP/Alex Brandon sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 17 settembre 2020 - 21:30
(Keystone-ATS)

Donald Trump denuncia l'indottrinamento di sinistra nelle scuole e l'attenzione nelle classi sulla schiavitù attaccando il '1619 Project' del New York Times, che ha vinto il premio Pulitzer.

"La teoria critica della razza, il 1619 Project e la crociata contro la storia americana sono una propaganda tossica, un veleno ideologico che, se non rimosso, dissolverà i legami civici che ci uniscono", dice il presidente parlando dagli Archivi Nazionali. Dalla Casa Bianca fanno sapere che il presidente preme per un'istruzione "più bilanciata, accurata e patriottica".

"Le sommosse e il caos della sinistra sono il risultato diretto di decenni di indottrinamento di sinistra nelle nostre scuole", mette in evidenza Trump. "Un movimento radicale sta cercando di demolire la nostra eredità. La sinistra ha lanciato un attacco violento alle forze dell'ordine, il simbolo universale dell'ordine e della legalità in America - aggiunge il presidente -. Siamo qui oggi per dire che non si sottometteremo mai alla tirannia. Rivendicheremo la nostra storia, il nostro paese per i cittadini di ogni razza, colore e religione".

Il '1619 Project' a cui fa riferimento Trump è stato lanciato dal New York Times Magazine nel 2019 e rivede la storia degli Stati Uniti, facendola iniziare nel 1619 quando i primi schiavi dall'Africa sono arrivati in Virginia, invece che nel 1776 quando i padri fondatori hanno dichiarato l'indipendenza dalla Gran Bretagna.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.