Navigation

Trump furioso, si teme per la talpa dell'Ucrainagate

Il presidente è sotto scacco. KEYSTONE/AP/EVAN VUCCI sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 30 settembre 2019 - 21:00
(Keystone-ATS)

Donald Trump lancia la caccia alla talpe che l'hanno trascinato nell'Ucrainagate ed evoca l'arresto per tradimento di Adam Schiff, il presidente dem della commissione intelligence della Camera che sovrintende all'indagine sull'impeachment.

Il magnate pretende su Twitter di incontrare non solo il suo accusatore, "che ha presentato informazioni di seconda e terza mano" riferendo della sua telefonata al presidente ucraino per far indagare i Biden "in modo totalmente inaccurato e fraudolento", ma anche "la persona che ha dato illegalmente queste informazioni". "Questa persona stava spiando il presidente Usa? Grandi conseguenze!", ha minacciato, dopo che nei giorni scorsi aveva paventato le pena di morte per spie del genere, facendo tremare i funzionari della Casa Bianca.

Affermazioni che hanno allarmato i legali della talpa, un agente della Cia che ha denunciato il commander in chief avvalendosi della legge a tutela dei whistleblower, gli informatori che segnalano crimini nell'amministrazione dove lavorano. I suoi avvocati hanno scritto al capo della National Intelligence e al Congresso manifestando preoccupazione per la sicurezza del loro cliente, accresciuta anche da una taglia di 50 mila dollari per la sua identificazione offerta da alcune persone, pare due attivisti di destra. Secondo la Cbs, la talpa sarebbe già sotto protezione federale ma i suoi legali hanno smentito, alimentando un giallo sul significato del loro apprezzamento per il sostegno all'attivazione di "appropriate risorse" per garantire la sicurezza dello 007.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.