Navigation

Trump sorprende l'Onu, parla solo pochi minuti e attacca Cina

Il breve discorso del presidente americano Donald Trump è stato quasi completamente incentrato sull'attacco alla Cina. Keystone/EPA/JUSTIN LANE sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 22 settembre 2020 - 16:54
(Keystone-ATS)

Il presidente americano Donald Trump ha sorpreso l'Assemblea dell'Onu con un intervento registrato alla Casa Bianca e durato molto meno dei 15 minuti riservati da ogni leader nel corso del dibattito generale.

Trump ha aperto il suo intervento affermando che "la Cina ha infettato il mondo". "Dobbiamo rendere responsabile la Cina "che ha diffuso questa piaga nel mondo", ha aggiunto parlando di "China virus" e di "nemico invisibile".

Quindi ha attaccato Pechino sull'ambiente: "coloro che attaccano l'America ignorano il crescente inquinamento causato dalla Cina. Vogliono solo punire l'America: non lo permetterò", ha detto Trump aggiungendo che "gettano plastica negli oceani ed emettono più mercurio tossico di ogni altro paese".

Quanto alle Nazioni Unite, secondo il presidente americano "deve concentrarsi sui reali problemi del mondo".

"Sono orgoglioso di aver messo l'America al primo posto", ha concluso Trump.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.