Navigation

Trump-Stoltenberg, Nato può contribuire di più stabilita Mo

Il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg oggi ha ricevuto una telefonata dal presidente Usa Donald Trump incentrata sugli sviluppi in Medio Oriente (foto d'archivio) KEYSTONE/AP/FRANK AUGSTEIN sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 08 gennaio 2020 - 21:50
(Keystone-ATS)

"Il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg ha ricevuto una telefonata dal presidente Usa Donald Trump incentrata sugli sviluppi in Medio Oriente. I due hanno discusso della situazione nella regione e del ruolo dell'Alleanza". Lo riferisce la Nato.

I due "hanno convenuto che la Nato potrebbe contribuire maggiormente alla stabilità regionale e alla lotta contro il terrorismo internazionale" e hanno anche concordato di rimanere in stretto contatto sulla questione".

La Nato ricorda che sta "svolgendo un ruolo chiave nella lotta contro il terrorismo internazionale, anche attraverso la formazione di missioni in Iraq e in Afghanistan e come membro della coalizione globale per sconfiggere l'Isis".

In serata la Casa Bianca ha ricordato che la telefonata è avvenuta dopo che il presidente Usa nel suo discorso alla nazione sull'Iran ha invocato un maggior coinvolgimento della Nato in Medio Oriente. "I due leader hanno discusso l'attuale situazione in Medio Oriente e il presidente ha enfatizzato l'importanza che la Nato aumenti il suo ruolo nel prevenire conflitti e preservare la pace" nella regione, informa la Casa Bianca.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.