Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Al presidente Donald Trump rincresce di aver perso nel voto popolare e vuole indagare sulle vulnerabilità del sistema elettorale americano.

Keystone/AP Wisconsin State Journal/AMBER ARNOLD

(sda-ats)

Il presidente americano Donald Trump si appresta a costituire una commissione d'inchiesta sulle vulnerabilità del sistema elettorale americano e sulle presunte frodi nel voto popolare, vinto nelle ultime presidenziali da Hillary Clinton con 3 milioni di preferenze.

L'annuncio - secondo quanto riporta la ABC - dovrebbe essere dato nelle prossime ore dal vicepresidente Mike Pence. Il lavoro della commissione - che sarà bipartisan - sarà comunque ad ampio raggio, e non si occuperà solamente delle accuse mosse da Trump sulle elezioni del novembre 2016.

L'organismo - che si chiamerà "Presidential Commission on Election Integrity" - sarà presieduto dal vicepresidente americano Mike Pence. Dovrebbe riunirsi per la prima volta questa estate e dovrà presentare un rapporto alla Casa Bianca nel 2018, anche se ancora non sarebbe stato fissato un termine preciso.

Dopo la sua vittoria l'8 novembre del 2016 Trump ha più volte denunciato l'esistenza di "milioni di persone" recatesi illegalmente alle urne per votare. Ecco perché, pur avendo vinto sul fronte dei grandi elettori, il presidente avrebbe perso sul fronte del voto popolare.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS