Navigation

Tunisi: kamikaze si fa esplodere vicino Ambasciata Usa

L'ambasciata Usa a Tunisi, nei pressi della quali oggi si è fatto esplodere un kamikaze. KEYSTONE/AP/Hassene Dridi sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 06 marzo 2020 - 13:35
(Keystone-ATS)

Due uomini a bordo di una moto si sono fatti esplodere a Tunisi davanti ad una banca vicino ad un check-point nei pressi dell'Ambasciata statunitense in Tunisia. Cinque persone sono rimaste ferite.

I due kamikaze avrebbero tentato di entrare nel perimetro della rappresentanza diplomatica prima di essere colpiti dagli agenti. Lo ha riferito un funzionario di polizia all'Afp precisando che l'attacco condotto a bordo di una moto sarebbe dunque fallito e la situazione ora sotto controllo.

Secondo fonti locali, sarebbero 5 i feriti, 4 agenti e una donna che si trovava alla guida di un'auto al momento dell'esplosione. L'ambasciata degli Stati Uniti a Tunisi ha invitato via Twitter ad evitare il perimetro dell'attentato.

L'ambasciata Usa a Tunisi si trova nel quartiere di Berges du Lac 2. L'ultimo attentato terroristico a Tunisi è del 27 giugno 2019. Il presidente tunisino, Kais Saied, ha prorogato il 30 gennaio scorso per tre mesi lo stato di emergenza in tutto il Paese.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.