Moncef Marzouki, presidente provvisorio della repubblica di Tunisia, sarà il candidato ufficiale del suo partito, il Cpr, alle prossime elezioni presidenziali. A darne l'annuncio è stato il segretario generale del Congresso per la Repubblica, Imed Daimi, dopo avere premesso che Marzouki non si candiderà alle legislative di fine ottobre.

Marzouki, eletto presidente della repubblica dall'assemblea costituente uscita dal voto dell'ottobre del 2011 grazie ad un accordo tripartito (Cpr, Ennahdha ed Ettakatol), non aveva mai escluso di riproporsi come "inquilino" del Palazzo di Cartagine.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.