Navigation

Tunisia: ministro, fattibile governo di unità nazionale

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 gennaio 2011 - 09:37
(Keystone-ATS)

PARIGI - Un governo di unità nazionale in Tunisia è "del tutto fattibile" ed "anche normale". Lo ha detto questa mattina il ministro degli esteri tunisino Kamel Morjane alla radio francese Europe 1.
Intervistato per telefono sulla possibilità di un governo di unità nazionale in Tunisia, il ministro ha risposto: "con il comportamento di persone come Nejib Chebbi credo che sia fattibile, ed anche del tutto normale". Il ministro si riferiva a Mohammed Nejib Chebbi, capo storico del Partito democratico progressista (Pdp), una formazione di opposizione legale, ma non rappresentata in parlamento.
"Il presidente è un uomo di parola", ha detto Morjane all'indomani del discorso in cui il presidente Ben Ali si è impegnato a non ripresentarsi al termine del suo mandato nel 2014. Il presidente ha anche ordinato all'esercito di non sparare più sui manifestanti, dopo gli scontri che in tutto il paese in un mese hanno provocato la morte di 66 persone.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?