Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Tunisia: ministro interno, lasciate armi e non sarete perseguiti

TUNISI - Il ministro tunisino dell'Interno, Ahmed Friaa ha rivolto oggi un appello a tutti gli uomini armati affinché riportino le armi nelle caserme o nei posti di polizia più vicini con la promessa che non vorranno perseguiti. Friaa ha inoltre riferito che i morti nella rivolta sono stati 78 e 94 i feriti.
Nel fornire un bilancio dei danni dei disordini dei giorni scorsi, il ministro ha segnalato che sono stati incendiati 46 posti della Guardia nazionale, 85 posti di polizia, 43 banche e 66 spazi commerciali. I danni all'economia ammonterebbero a 1,6 miliardi di euro.
Friaa si è espresso in una conferenza stampa seguita all'annuncio da parte del primo ministro Mohamed Ghannouchi sulla composizione del nuovo di governo di unità nazionale. In precedenza Ghannouchi, intervistato dall'emittente televisiva al-Arabiya, aveva detto che le elezioni politiche si terranno entro sei mesi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.