Navigation

Tunisia: Onu, più di 100 morti in cinque settimane

Questo contenuto è stato pubblicato il 19 gennaio 2011 - 15:59
(Keystone-ATS)

Più di 100 persone sono rimaste uccise nelle violenze in Tunisia nelle ultime cinque settimane, secondo informazioni raccolte dall'Onu sul posto. Lo ha detto oggi l'Alto commissario per i diritti umani delle Nazioni Unite, Navy Pillay.

"Il mio ufficio ha ricevuto informazioni riguardanti più di 100 decessi nelle cinque ultime settimane, provocati da spari e anche dai suicidi per protesta e dalla rivolta nelle carceri durante il fine settimana", ha spiegato Pillay durante un incontro con la stampa.

Stando alle cifre ufficiali tunisine, le sommosse che nell'ultimo mese hanno spazzato via il regime autocratico di Ben Ali hanno fatto 78 morti e 94 feriti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?