TUNISI - Il giornalista tunisino Taoufik Ben Brik attenderà in carcere il verdetto del processo di appello che verrà emesso il 30 gennaio. Lo hanno deciso oggi i giudici della Corte d'Appello di Tunisi al termine dell'udienza, rigettando l'istanza di libertà provvisoria presentata dai suoi difensori.
Ben Brik venne arrestato lo scorso 22 ottobre e condannato a sei mesi di reclusione il successivo 26 novembre, perché accusato di aver aggredito e malmenato un'automobilista a Tunisi in seguito ad un incidente stradale. Ben Brik ha sempre sostenuto di essere vittima di un complotto in quanto oppositore del presidente Ben Ali. Tesi che, a quanto ha riferito uno dei difensori, l'avv. Mohamed Abbou, ha riproposto oggi ai giudici di appello.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.