Navigation

Tunisia: prossimo governo guidato da premier di Ennahda

La la direzione del partito islamico tunisino Ennahda ha deciso che il premier del prossimo governo sarà una sua personalità. KEYSTONE/AP/RIADH DRIDI sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 21 ottobre 2019 - 11:55
(Keystone-ATS)

Dopo una riunione di due giorni, la direzione del partito islamico tunisino Ennahda ha deciso che il premier del prossimo governo sarà una personalità di Ennahda.

Lo ha annunciato il suo presidente Abdelkerim Harouni, precisando che la personalità designata sarà incaricata di formare un governo di "responsabilità nazionale".

Ennahda ha ottenuto alle ultime legislative del 6 ottobre scorso il 23,94% delle preferenze, pari a 52 seggi su 217 in Parlamento.

È piuttosto difficile formare una maggioranza stabile con un Parlamento frazionato quale quello fuoriuscito dall'ultima consultazione elettorale.

Secondo partito a livello nazionale è Qalb Tounes, del magnate tv Nabil Karoui, con 38 seggi. Trattative a tutti i livelli sono in corso in questi giorni.

Mercoledì 23 intanto si presenterà al parlamento, nella sua vecchia composizione, il neo presidente eletto Kais Saied.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.