Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

È di quattro militari tunisini uccisi e nove feriti il bilancio ufficiale dell'ennesimo agguato jihadista avvenuto ieri nella regione occidentale della Tunisia di Kasserine, nei dintorni di Sbeitla.

Nella regione, vicino al confine con l'Algeria, si scontrano regolarmente jihadisti e forze armate tunisine. Dal dicembre 2012, quando le forze armate tunisine hanno iniziato una lotta per neutralizzare i gruppi terroristici della zona, sono circa 60 i soldati morti in imboscate o a causa dell'esplosione di mine.

Il gruppo più attivo nella regione è la brigata terroristica Okba Ibn Naafta, decimata da un'operazione speciale delle forze speciali tunisine il 29 marzo scorso e secondo le autorità locali responsabile dell'attentato al museo del Bardo del 18 marzo scorso, in cui sono morte 22 persone, tra cui quattro italiani.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS