Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nel giorno dei funerali di Chokri Belaid, tutta la Tunisia è paralizzata dallo sciopero indetto dalle sigle sindacali più importanti. Tutti i voli da e per la Tunisia sono stati annullati.

Tunisi ha assunto l'immagine di una città fantasma. Tutti i negozi sono chiusi, anche quelli della grande distribuzione, che non sempre, in passato, hanno aderito agli scioperi. Chiusi anche uffici, scuole, università. Gli ospedali garantiscono solo i servizi di urgenza. Ferma tutta la macchina della Giustizia.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS