Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il presidente della Repubblica tunisina, Beji Caid Essebsi (foto d'archivio).

KEYSTONE/PETER SCHNEIDER

(sda-ats)

Il presidente della Repubblica tunisina, Beji Caid Essebsi, ha prorogato di tre mesi lo stato di emergenza su tutto il territorio nazionale, a partire dall'11 novembre. Lo ha reso noto la presidenza in un comunicato.

La decisione è stata presa dal capo dello Stato dopo aver riunito il consiglio di sicurezza nazionale ed essersi consultato con il premier, Youssef Chahed, ed il presidente del parlamento, Mohamed Ennaceur.

Lo stato di emergenza era stato proclamato in tutto il Paese dal presidente, Beji Caid Essebsi, in seguito all'attentato terroristico al bus delle guardie presidenziali nel centro della capitale nordafricana il 24 novembre 2015 e successivamente prorogato più volte.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS