Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Continuano i preparativi in vista dell'apertura al traffico della galleria di base del San Gottardo, prevista tra un anno e mezzo. La scorsa notte le FFS hanno effettuato - tra Brunnen (SZ) ed Erstfeld (UR) - la prima di una serie di prove allo scopo di verificare il funzionamento del nuovo sistema di sicurezza ETCS Level 2.

Fino al 15 agosto 2015, le FFS, AlpTransit San Gottardo e Thales - una multinazionale specializzata in elettronica - effettueranno circa 750 corse di prova. I test, afferma una nota delle Ferrovie federali, sono necessari per permettere in futuro ai treni viaggiatori di raggiungere la velocità di 200 km/h nella galleria di base.

Oltre a permettere di far passare i treni a velocità elevata, l'ETCS Level 2 permette di ridurre da quattro a tre minuti l'intervallo minimo tra un treno e l'altro. In tal modo si creano le condizioni per far circolare, a partire dal 2020 (dopo l'apertura del tunnel di base del Ceneri e del corridoio ferroviario con profilo di quattro metri), sei treni merci e due treni viaggiatori per ora e direzione attraverso il nuovo tunnel.

Sulla tratta in questione i test si svolgeranno a velocità comprese tra 40 e 140 km/h, ha precisato all'ats la portavoce delle FFS Lea Meyer. Al termine delle corse di prova, tutti i veicoli ferroviari - 45 diversi tipi di locomotive e treni di dieci compagnie ferroviarie diverse - dovranno aver ottenuto l'autorizzazione d'esercizio.

Contrariamente ai sistemi di sicurezza tradizionali, l'ETCS Level 2 non è basato su segnali a terra: il macchinista riceve le informazioni necessarie su un monitor direttamente nella cabina di guida. Per non disturbare il normale esercizio ferroviario, i test si svolgono di notte. Al portale sud, tra Bodio e Castione, le corse di prova si svolgeranno tra agosto e ottobre 2015.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS