Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Dall'inizio della nuova offensiva contro il Pkk nel sud-est della Turchia e in nord Iraq, il 22 luglio scorso, l'esercito di Ankara ha ucciso 4.571 militanti curdi e ferito altri 695.

Lo indicano fonti militari, citate da media locali, secondo cui altri 716 sono stati arrestati e 641 si sono arresi alle forze di sicurezza turche.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS