Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Militari turchi in una operazione anti Pkk vicino al confine con l'Iraq

Keystone/AP/IBRAHIM USTA

(sda-ats)

Sono quasi 5 mila i militanti curdi uccisi dall'esercito turco a partire dalla scorsa estate, quando è cominciata la nuova offensiva contro il Pkk nel sud-est del Paese e in nord Iraq. Lo indicano fonti militari di Ankara.

Dal 24 luglio, hanno perso la vita 4.949 ribelli, più della metà in operazioni nel sud-est a maggioranza curda (2.583) e il resto nei raid oltreconfine, in nord Iraq (2.366). Quasi 1.400 sono invece i membri del Pkk che risultano feriti. Pesante il bilancio anche tra i militari turchi, con 489 vittime dichiarate e almeno 2.859 soldati feriti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS