Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Due persone sono state arrestate a Suruc, nella provincia sudorientale turca di Sanliurfa, per "offese" al presidente Recep Tayyip Erdogan sui social media.

Lo riferisce l'agenzia di stampa statale Anadolu, secondo cui i due sono anche accusati di "propaganda a favore di organizzazioni terroristiche" per aver pubblicato post a sostegno del Pkk curdo.

A Suruc il 20 luglio scorso un kamikaze dell'Isis uccise 33 attivisti filo-curdi diretti a Kobane per portare aiuti. Negli ultimi anni centinaia di persone sono state accusate in Turchia di presunte offese a Erdogan, compresi alcuni minorenni. Il mese scorso Bulent Kenes, direttore dell'edizione inglese del quotidiano turco Zaman, è finito in manette per alcuni giorni per presunti insulti a Erdogan su Twitter.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS