Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Venti ufficiali di polizia turchi sono stati arrestati con l'accusa di aver compiuto intercettazioni illegali contro politici, uomini d'affari e funzionari governativi, a favore del movimento islamico di Fethullah Gülen, avversario del presidente Reçep Tayyip Erdogan. Gli arresti sono stati compiuti in 12 città del paese.

Nel 2014 decine di altri poliziotti erano già stati arrestati con l'accusa di aver intercettato illegalmente Erdogan e altri funzionari. Il governo turco sostiene che il movimento di Gülen sia dietro a una inchiesta per corruzione contro 4 ex ministri, che secondo voci coinvolgerebbe anche la famiglia di Erdogan. Lo scorso mese la polizia ha perquisito le sedi di media legati a Gülen, arrestando numerosi giornalisti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS