Tutte le notizie in breve

Militari di pattuglia nel sudest della Turchia, vicino al confine con l'Iraq (archivio)

Keystone/AP/IBRAHIM USTA

(sda-ats)

Sono 7'071 i combattenti del Pkk uccisi in 20 mesi, da quando è ripreso il conflitto tra l'esercito turco e i ribelli nel sud-est del Paese a maggioranza curda.

Lo ha dichiarato il ministro della Difesa di Ankara, Fikri Isik, secondo cui altri 1'983 sono stati catturati, in maggioranza dopo essere stati feriti, e 1'037 si sono arresi.

Secondo l'osservatorio indipendente International crisis group, il numero dei militanti del Pkk uccisi è di 1'133, cui potrebbero aggiungersi 219 "giovani di affiliazione incerta". I membri delle forze di sicurezza che hanno perso la vita nel conflitto sono invece stimati in almeno 897.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve