Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Due generali turchi attualmente impegnati in missione in Afganistan, Cahit Bakir e Sener Topuc, sono stati arrestati all'aeroporto di Dubai per sospetta complicità con la rete dell'imam e magnate Fethullah Gulen, accusato da Ankara di essere dietro il fallito golpe.

Lo riporta l'agenzia statale Anadolu, secondo cui l'operazione è stata il frutto della collaborazione di intelligence e ministero degli Esteri di Ankara con le autorità locali. I due militari sono stati trasferiti in Turchia.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS