Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un tribunale di Istanbul ha deciso l'arresto preventivo del rappresentante di Reporters sans frontières (Rsf) in Turchia, Erol Onderoglu, dell'accademica Sebnem Korur Fincanci e dello scrittore Ahmet Nesin.

L'accusa è di propaganda terroristica per aver partecipato a una campagna di solidarietà a favore del quotidiano filo-curdo Ozgur Gundem.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS