Tutte le notizie in breve

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan.

KEYSTONE/AP/LEFTERIS PITARAKIS

(sda-ats)

Un procuratore turco ha chiesto 6 ergastoli a testa per 37 imputati accusati di aver tentato di uccidere il presidente Recep Tayyip Erdogan la notte del fallito golpe del 15 luglio.

Avevano assaltato l'hotel di Marmaris sulla costa egea meridionale, dove era in vacanza con la famiglia. Lo riporta Ntv.

Nel blitz, a cui Erdogan sfuggì per pochi minuti, vennero uccisi due poliziotti. Secondo l'accusa, a ordinare l'assalto fu direttamente il magnate e imam Fethullah Gulen, accusato da Ankara di essere la mente del colpo di Stato. Gulen si è sempre dichiarato innocente.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve