Navigation

Turchia: condannati 12 membri staff di Cumhuriyet

Un tribunale di Istanbul ha condannato in appello 12 ex giornalisti e dipendenti del quotidiano turco di opposizione laica Cumhuriyet, assolvendo solo il noto editorialista Kadri Gursel. KEYSTONE/EPA FILE/CEM TURKEL sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 21 novembre 2019 - 17:48
(Keystone-ATS)

Un tribunale di Istanbul ha condannato in appello 12 ex giornalisti e dipendenti del quotidiano turco di opposizione laica Cumhuriyet, assolvendo solo il noto editorialista Kadri Gursel.

La decisione è giunta dopo che la Corte di Cassazione di Ankara aveva chiesto la ripetizione del processo. La sentenza sarà ora nuovamente all'esame della Cassazione.

Prima del rinvio della Cassazione e dell'assoluzione di oggi, Gursel era stato condannato a 2 anni e mezzo con l'accusa di aver sostenuto un'organizzazione terroristica senza esserne membro, con riferimento alla presunta rete golpista di Fethullah Gulen.

Per gli altri imputati le condanne vanno da 3 a 8 anni di carcere. Tra questi ci sono diverse figure note come il cronista Ahmet Sik, oggi deputato d'opposizione del filo-curdo Hdp, l'ex direttore del giornale Murat Sabuncu e il vignettista Musa Kart.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.