Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

"L'attacco compiuto domenica è un attacco contro tutti i 79 milioni di cittadini della Turchia. Metteremo i terroristi in ginocchio", ha detto il presidente turco Recep Tayyip Erdogan.

"L'organizzazione terroristica (Pkk, ndr) ha mostrato ancora una volta la sua faccia vile. L'obiettivo è di diffondere la paura tra la nostra popolazione, ma non ci riusciranno. Non metteranno la Turchia in ginocchio, al contrario saranno loro a essere messi in ginocchio", ha detto Erdogan in una conferenza stampa congiunta con il suo collega azero Ilham Alieyv, giunto ad Ankara come gesto di solidarietà dopo l'attentato.

Il mese scorso Erdogan aveva già annullato una visita prevista in Azerbaigian dopo l'altro attacco terroristico contro i militari, sempre ad Ankara. Il presidente turco ha anche elogiato la cooperazione tra i due Paesi, ipotizzando che il progetto del gasdotto Tanap - che punta a portare il gas azero in Europa attraverso la Turchia - potrebbe essere completato prima del previsto, cioè nel 2018.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS