Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Una leggerissima maggioranza dei turchi residenti in Svizzera ha votato per il partito pro curdo HDP. Ne dà notizia l'agenzia stampa turca Anadolu.

Secondo i risultati ancora provvisorio l'HDP (Partito Democratico del Popolo) ha raccolto in Svizzera il 50.52% dei voti, mentre in Turchia si attesterebbe al 10,6%, appena sopra la soglia del 10% per accedere al parlamento.

Solo il 27% ha votato nella Confederazione per il Partito per la Giustizia e lo Sviluppo (AKP) del presidente Recep Tayyip Erdogan, che avrebbe conquistato globalmente circa il 49,3% dei voti, pari a 316 seggi su 550.

Il socialdemocratico CHP (Partito Popolare Repubblicano) ha ottenuto in Svizzera il 17,28% dei voti, i nazionalisti dell'MHP (Partito del Movimento Nazionalista) il 3,94%.

Del tutto diverso l'esito del voto in Germania, dove l'AKP è stato votato dal 59,3% dei turchi. L'HDP ha ottenuto il 16,72%, il CHP il 15,13%, l'MHP il 7,17%.

In Austria il partito di Erdogan ha raccolto addirittura il 69% dei voti.

I 2,9 milioni di elettori turchi residenti all'estero hanno potuto votare in anticipo e consegnare le loro schede ad ambasciate e consolati. Il 40% ha fatto uso del suo diritto di voto.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS