Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un tribunale di Istanbul ha emesso oggi un mandato d'arresto per Tahir Elci, capo dell'associazione degli avvocati di Diyarbakir, la principale città curda nel sud-est del Paese. Il legale è accusato di aver fatto propaganda per il Pkk. Lo riferiscono media locali.

La scorsa settimana Elci aveva dichiarato in un programma tv di non considerare il Pkk un'organizzazione terroristica, come invece ritengono la Turchia ma anche Ue e Usa.

Elci, noto per le sue battaglie filo-curde, è anche l'avvocato di Mohammed Ismael Rasool, l'interprete iracheno dei due giornalisti britannici di Vice News fermati nel sud-est turco a fine agosto e poi espulsi. Rasool è ancora in prigione.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS