Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Una sessantina di immigrati clandestini sono morti in un naufragio al largo della provincia di Izmir, in Turchia. La loro imbarcazione ha urtato una roccia a soli 50 metri dalla costa.

Almeno 58 cadaveri sono stati ripescati, mentre altre 45 persone, in gran parte provenienti da Siria ed Iraq, si sono salvati, hanno riferito le autorità locali del distretto di Menderes.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS