Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La nave da ricognizione 'Liman' della flotta russa (foto d'archivio).

KEYSTONE/EPA/SERGEI SUPINSKY

(sda-ats)

Una nave da ricognizione della flotta russa nel Mar Nero, la 'Liman', è rimasta danneggiata ed è affondata dopo la collisione con un'altra nave, la Ashot 7 che trasportava animali, riferisce il ministero della Difesa russo. L'equipaggio è stato tratto in salvo.

L'incidente è avvenuto a 40 chilometri dal Bosforo e la Liman ha riportato una falla sotto la linea di galleggiamento. Il ministero precisa che sono state inviate in soccorso sul posto altre navi della flotta russa e un aereo An-26.

Secondo la Guardia costiera turca, citata da Hurriyet, i militari sono stati evacuati prima della collisione. Il ministero ha confermato il salvataggio dei 78 membri dell'equipaggio.

Hurriyet riferisce che il cargo con cui si è scontrata batteva bandiera del Togo. Al momento, non sono chiare le cause dell'incidente.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS