Tutte le notizie in breve

La nave da ricognizione 'Liman' della flotta russa (foto d'archivio).

KEYSTONE/EPA/SERGEI SUPINSKY

(sda-ats)

Una nave da ricognizione della flotta russa nel Mar Nero, la 'Liman', è rimasta danneggiata ed è affondata dopo la collisione con un'altra nave, la Ashot 7 che trasportava animali, riferisce il ministero della Difesa russo. L'equipaggio è stato tratto in salvo.

L'incidente è avvenuto a 40 chilometri dal Bosforo e la Liman ha riportato una falla sotto la linea di galleggiamento. Il ministero precisa che sono state inviate in soccorso sul posto altre navi della flotta russa e un aereo An-26.

Secondo la Guardia costiera turca, citata da Hurriyet, i militari sono stati evacuati prima della collisione. Il ministero ha confermato il salvataggio dei 78 membri dell'equipaggio.

Hurriyet riferisce che il cargo con cui si è scontrata batteva bandiera del Togo. Al momento, non sono chiare le cause dell'incidente.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve