Tutte le notizie in breve

Sono annunciati già nella giornata di oggi i primi ricorsi a livello locale del principale partito di opposizione in Turchia, il kemalista Chp, in relazione a possibili brogli nel referendum costituzionale di ieri sul presidenzialismo.

Le opposizioni contestano in particolare la decisione della Commissione elettorale suprema (Ysk) di conteggiare anche le schede senza il suo timbro ufficiale, salvo prove esplicite di frodi. "Al momento, questo è un voto dubbio", ha commentato Utku Cakirozer, deputato del Chp.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve