Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Altissima tensione a Istanbul, insanguinata da due attentati in poche ore. Una bomba è esplosa contro un commissariato nel quartiere di Sultanbeyli causando dieci feriti. Due uomini e un poliziotto sono stati uccisi dopo l'esplosione.

Qualche ora dopo due persone hanno sparato contro il consolato americano e sono fuggite, inseguite dagli spari della polizia. Poco dopo l'attacco al consolato americano, una persona è stata ferita e arrestata dagli agenti: secondo i media turchi è una donna. L'edificio, nel quartiere di Sariyer, è stato transennato.

La bomba contro il commissariato ha causato il ferimento di sette civili e tre poliziotti. Lo riferisce l'agenzia di stampa Dogan, aggiungendo che dopo l'esplosione, due uomini sono stati uccisi in uno scontro a fuoco con la polizia, che al momento ha però confermato solo il bilancio dell'esplosione. Secondo la Cnn Turk, oltre ai due uomini è rimasto ucciso anche un poliziotto.

Di recente nel Paese si sono intensificati gli attacchi di militanti curdi contro polizia ed esercito, dopo che Ankara ha cominciato a bombardare i miliziani dello Stato islamico in Siria e i curdi nel nord dell'Iraq, in quella che ha definito "una guerra sincronizzata al terrorismo". Ieri il Pentagono ha inviato sei caccia F-16 nella base militare turca di Incirlik nell'ambito dell'operazione della coalizione internazionale contro i miliziani jihadisti.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS