Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Scontri a fuoco sono avvenuti la scorsa notte al confine turco-siriano tra l'esercito di Ankara e le milizie curde dell'Ypg.

KEYSTONE/AP/BURHAN OZBILICI

(sda-ats)

Scontri a fuoco sono avvenuti la scorsa notte al confine turco-siriano tra l'esercito di Ankara e le milizie curde dell'Ypg.

In un comunicato, le forze armate turche hanno reso noto di aver risposto con colpi d'artiglieria ad un attacco verso il territorio turco giunto dalla regione di Afrin nel nord della Siria, sotto il controllo curdo, distruggendo gli "obiettivi individuati". L'esercito precisa che continuerà a rispondere a eventuali altri attacchi, nel rispetto del diritto internazionale.

La Turchia considera l'Ypg come un gruppo terroristico legato al Pkk, mentre gli Stati Uniti lo sostengono - anche con la fornitura di armi - nella lotta all'Isis.

SDA-ATS