Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un "grande summit" tra Ue e Turchia sarà organizzato dopo gli incontri tra i rappresentanti di Ankara e quelli di Paesi europei nel corso del summit Nato del 24 e 25 maggio a Bruxelles.

Lo ha annunciato in un'intervista tv il ministro degli Esteri turco, Mevlut Cavusgolu, ma da Bruxelles non giunge alcuna conferma.

"Non c'è nulla di nuovo - hanno detto fonti Ue - a parte quanto prospettato dalla cancelliera Angela Merkel nei giorni scorsi e cioè un incontro tra i presidenti Ue Donald Tusk e Jean-Claude Juncker da un lato e il presidente turco Recep Tayyip Erdogan dall'altro, a margine del vertice della Nato".

Secondo Cavusoglu alcuni leader Ue "hanno capito che stavano commettendo un errore. Alcuni ministri degli Esteri mi hanno persino chiesto" durante il vertice informale della scorsa settimana "a Malta: che cosa dobbiamo fare per correggere i nostri errori?".

Oggi, il presidente Recep Tayyip Erdogan ha però minacciato una chiusura dei negoziati con Bruxelles se non verranno aperti nuovi capitoli.

"Tusk insieme a Juncker cercherà un'opportunità per discutere con Erdogan ai margini del summit Nato di maggio e poi ci riferirà", ha detto nei giorni scorsi la cancelliera a chi le chiedeva se fosse stato affrontato il tema Turchia a margine del vertice Ue sulla Brexit. "Le discussioni" su questo tema "devono avvenire a 28", aveva aggiunto la cancelliera, ma "la questione non e' stata dimenticata" dai 27.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS