ANKARA - Sette ufficiali turchi sono stati accusati di cospirazione contro lo Stato. Lo riferisce l'agenzia Anadolu.
Tra i sette arrestati con l'accusa di aver partecipato nel 2003 a un tentato golpe contro il partito di radici islamiche Giustizia e Sviluppo (Akp, al governo) figurano gli ammiragli Ramazan Cem Gundeniz e Aziz Cakmak (in servizio) e il generale Mehmet Kaya Varol, e gli ammiragli Ali Deniz Kutluk e Ozer Karabulut, questi ultimi in pensione.
Intanto, come riferisce l'agenzia Anadolu, stamani altri sei militari sono stati trasferiti in un tribunale di Istanbul per essere interrogati dai giudici inquirenti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.