Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Almeno 1.250 ribelli curdi del Pkk e 219 membri delle forze di sicurezza turche uccisi a partire da luglio.

Sono questi i numeri aggiornati del conflitto sempre più duro nel sud-est della Turchia a maggioranza curda, riferiti dall'agenzia statale Anadolu.

Cifre drammatiche che sono in costante aggiornamento: secondo quanto riferisce l'esercito di Ankara, all'alba di oggi un altro soldato è morto a seguito di scontri a Sur, centro storico della 'capitale' curda Diyarbakir, sotto coprifuoco totale da oltre 3 mesi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS