Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ANKARA - Tra le istituzioni statali turche non vi sono problemi ed i nostri concittadini possono stare sicuri che tutti agli altri problemi saranno risolti nell'ambito delle regole dettate dalla Costituzione. È questo il rassicurante messaggio diffuso oggi dalla presidenza della Repubblica turca al termine della riunione tra il presidente Abdullah Gül, il primo ministro Reçep Tayyip Erdogan ed il capo di Stato Maggiore interforze, generale Ilker Basbug.
Tra gli altri punti espressi nel comunicato, si sottolinea che "tutti debbono comportarsi con senso di responsabilità, per non minare le istituzioni statali".
Il vertice era stato convocato per discutere gli ultimi sviluppi della situazione alla luce dei recenti arresti di 49 alti vertici militari con l'accusa di essere coinvolti in un asserito colpo di stato che, nel 2003, avrebbe dovuto essere effettuato ai danni del partito di radici islamiche Giustizia e Sviluppo (Akp), arrivato pochi mesi prima al governo.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS