Navigation

Turgovia: non rieletta decana parlamenti cantonali

Questo contenuto è stato pubblicato il 16 aprile 2012 - 13:37
(Keystone-ATS)

Fra le vittime del crollo UDC alle elezioni legislative di ieri nel canton Turgovia figura la decana dei parlamenti cantonali svizzeri: Marlies Näf-Hofmann, che ha compiuto 85 anni lo scorso 15 ottobre, non è stata rieletta dopo 20 anni passati sui banchi del Gran Consiglio.

La decana mirava a un nuovo mandato di quattro anni ma ha mancato l'elezione, indicano i risultati nominali pubblicati dalla Cancelleria dello Stato: risulta solo decima e seconda tra i non eletti dell'UDC nella circoscrizione di Arbon.

L'ampliamento del suo distretto elettorale ne ha ridotto le chance di elezione, ha detto oggi all'ats il presidente della sezione cantonale dell'UDC Walter Marty. Il partito ha perso complessivamente 10 seggi nel parlamento cantonale. Rimane tuttavia la prima forza politica con 41 seggi su 130.

Oltre alla riorganizzazione delle circoscrizioni elettorali, anche la vicenda Hildebrand ha pesato sui risultati dell'UDC. È stato tuttavia rieletto in Gran Consiglio l'avvocato Hermann Lei, indagato per violazione del segreto bancario come il consigliere nazionale Christoph Blocher in relazione alla pubblicazione dei dati bancari dell'ex presidente della direzione della Banca Nazionale Philipp Hildebrand.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?