Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Twitter ha chiuso ieri la giornata di borsa con un calo di quasi il 18%. Alla campanella di chiusura il titolo della società perdeva il 17,81%. Questo nonostante l'accordo con Amazon per poter compiere acquisti online attraverso un hashtag apra nuove prospettive per lo sviluppo del social media. Prospettive soprattutto sul fronte delle entrate, visto che nell'ultima trimestrale Twitter ha rivelato un aumento delle perdite nette di oltre 100 milioni di dollari.

A pesare sul cattivo andamento del titolo nella giornata di ieri, comunque, è stato soprattutto il fatto che circa 500 milioni di azioni in mano a manager e dipendenti della società potranno ora essere vendute, essendo scaduto il termine in cui questa operazione era vietata. E le azioni del social media sono andate a picco nonostante nonostante la maggior parte degli azionisti - il fondatore Jack Dorsey in testa - abbiano assicurato di non voler ridurre la loro quota di partecipazione nel gruppo

SDA-ATS