Navigation

Twitter blocca 6000 account sauditi di propaganda

Twitter ha bloccato diverse centinaia di account sauditi. KEYSTONE/DPA zb/MONIKA SKOLIMOWSKA sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 20 dicembre 2019 - 20:55
(Keystone-ATS)

Twitter ha identificato e rimosso quasi 6000 account che ritiene parte di uno sforzo coordinato da individui e agenzie saudite per far avanzare gli interessi geopolitici del Paese.

Facebook ha cancellato centinaia di account, gruppi e pagine legate all'attività sospetta di due gruppi separati, uno nato in Georgia e l'altro in Vietnam. Il giro di vite sulle campagne social sostenute dagli stati arriva mentre le compagnie hi tech accrescono gli sforzi per fronteggiare la disinformazione sulle loro piattaforme in vista delle elezioni americane.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.