Navigation

Twitter vieta animazioni che causano crisi epilettiche

Giro di vite di Twitter su alcune immagini animate che possono provocare epilessia (foto d'archivio) KEYSTONE/EPA/SASCHA STEINBACH sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 24 dicembre 2019 - 14:59
(Keystone-ATS)

Twitter ha deciso di bandire le immagini animate di tipo Png (Apng) dalla piattaforma, dopo la scoperta che possono essere usate per provocare attacchi epilettici nelle persone fotosensibili. Lo ha comunicato la stessa compagnia con un tweet.

La scoperta è avvenuta dopo un attacco condotto usando l'hashtag della Epilepsy Foundation americana, con alcuni post contenenti animazioni Png con effetti stroboscopici che possono appunto fare da 'interruttore' per le crisi. Da lì l'osservazione della presenza di un 'bug' sulla piattaforma che rende impossibile impedire l'esecuzione delle animazioni.

"Vogliamo che tutti abbiano una esperienza sicura su Twitter - scrive la compagnia sul proprio profilo -. Le Apng sono divertenti, ma non obbediscono alle impostazioni sull'autoplay. La decisione è per la sicurezza delle persone con sensibilità al movimento e alle immagini stroboscopiche, incluse quelle con epilessia".

La compagnia, aggiunge il post, sta lavorando ad una alternativa più sicura. Nel 2016, riporta il sito The Verge, una giuria del Texas ha stabilito che una immagine animata può essere considerata un'arma, dopo che a un giornalista con epilessia era stata inviata una animazione con dei flash che ha effettivamente causato una crisi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.