Navigation

TX Group (Tamedia): redditività in calo nel 2019

Redditività in calo nel 2019 per il TX Group. KEYSTONE/CHRISTIAN BEUTLER sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 10 marzo 2020 - 09:27
(Keystone-ATS)

Nel 2019 il gruppo TX Group è riuscito a migliorare il fatturano nonostante entrate pubblicitarie in calo. La redditività è però crollata. Il gruppo mediatico, ex Tamedia, ha raggiunto un utile netto di 97,8 milioni di franchi, in discesa del 24,5% su base annua.

A livello operativo, l'EBIT ha subito una vertiginosa contrazione del 46,5% a 70,4 milioni di franchi, si legge in un comunicato odierno dello stesso gruppo con sede a Zurigo. Il corrispondente margine è sceso al 6,5%, contro il 13% dell'anno precedente.

TX Group spiega il crollo della redditività con investimenti mirati nello sviluppo della posizione sul mercato digitale e nella trasformazione dei media a pagamento. La performance è stata anche influenzata dal calo del mercato pubblicitario.

Il giro d'affari è dal canto suo aumentato del 6,8% su base annua a 1,08 miliardi di franchi. Il risultato è però da attribuire alle acquisizioni, fra le quali quella dell'azienda specializzata in televisione digitale Zattoo, oltre che quelle di Basler Zeitung, Goldbach Group e Neo Advertising.

L'ex Tamedia, che ha cambiato ragione sociale l'anno scorso in TX Group, non fornisce previsioni per l'esercizio in corso. Informazioni più chiare saranno disponibili alla pubblicazione dei semestrali in agosto, che rifletteranno la reale situazione della nuova struttura societaria.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.