Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il logo della banca

KEYSTONE/ENNIO LEANZA

(sda-ats)

UBS estende i tassi di interesse negativi dal primo maggio anche ai clienti europei con un avere di più di un milione di euro (1,06 milioni di franchi). La spesa ammonterà allo 0,6% annuo.

Il più grande istituto di credito elvetico giustifica oggi la misura con i tassi negativi introdotti dalla Banca centrale europea (BCE) nel 2014; da allora sono stati ulteriormente abbassati tre volte.

Finora UBS aveva riversato i tassi negativi sui conti in franchi svizzeri di grossi clienti, aziende e clienti privati facoltosi. Il motivo è da far risalire agli interessi negativi dello 0,75% sui conti giro decisi dalla Banca nazionale svizzera (BNS) da inizio 2015. L'istituto di emissione continua a considerare il franco svizzero chiaramente sopravvalutato e vuole in questo modo evitare un suo ulteriore apprezzamento.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS