Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nel secondo trimestre sono rimasti praticamente invariati i rischi per il mercato immobiliare elvetico. Lo Swiss Real Estate Bubble Index di UBS è salito di 0,02 punti rispetto al primo trimestre, portandosi a quota a 1,24. Il pericolo di una bolla non si è pertanto quasi più rafforzato nell'ultimo anno.

Vista la situazione attuale ciò non è affatto scontato, scrive la grande banca in un comunicato diffuso oggi. Difatti, i tassi d'interesse a lungo termine si sono dimezzati da inizio anno, l'immigrazione rimane elevata nonostante l'approvazione dell'iniziativa in materia e la congiuntura evolve in maniera positiva.

Stando agli esperti di UBS il fatto che i rischi non progrediscano quasi più è da attribuire all'inasprimento delle regole per la concessione di ipoteche, che hanno avuto un impatto sensibile sui prezzi degli immobili residenziali, rallentandone la crescita al 2% annuale. Secondo i calcoli della Banca nazionale svizzera circa il 40% dei nuovi contratti non soddisferebbe le norme di sostenibilità del 5%.

I rincari dovrebbero essere ulteriormente smorzati anche dalle nuove norme di autoregolamentazione delle banche (ammortamento in quote del debito ipotecario ai due terzi del valore originario dell'immobile in 15 anni invece di 20, principio del valore minimo nella valutazione di immobili, solidarietà passiva come requisito per la computabilità di redditi supplementari) che entreranno in vigore dal 1. settembre.

I rischi regionali restano invariati: nella Svizzera meridionale e nordoccidentale sono stati osservati elevati incrementi di prezzo, superiori al 4%, per appartamenti di proprietà. Sul Lago di Ginevra e a Zurigo, i prezzi degli immobili residenziali rimangono invece sotto pressione, ma visto che le valutazioni restano eccessive ciò non rappresenta un cessato allarme. Come nel trimestre precedente in Ticino non vi sono regioni critiche, ma bisogna continuare a monitorare quelle di Locarno e Lugano, rileva la grande banca.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS