Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ZURIGO - UBS ha deciso di concentrare a Zurigo, Losanna e Lugano tutti i processi concernenti il traffico dei pagamenti. Ciò comporterà la chiusura del centro di elaborazione di Berna, indica una nota odierna della prima banca elvetica. Le persone coinvolte da questa misura sono 178: a tutte UBS offrirà un posto di lavoro adeguato in un'altra sede.
Dopo una verifica della strategia immobiliare a livello di Gruppo, indica la nota di UBS, si è deciso di "abbandonare lo stabile ubicato nella Schwarztorstrasse di Berna, in affitto e già per metà vuoto". L'abbandono della sede avverrà a partire da ottobre 2010 e si concluderà entro fine marzo 2011.
Ai collaboratori interessati dal provvedimento sarà offerto un posto di lavoro a Zurigo, Losanna o Lugano, a seconda del domicilio o delle preferenze personali, indica la nota di UBS.
A coloro che non accetteranno l'offerta, saranno applicate le disposizioni del piano sociale. A tale riguardo è già stata avviata una consultazione con la delegazione del personale, rileva la banca.
Le attività del settore "Credit & Document Services", anch'esso ubicato nella Schwarztorstrasse e che annovera 60 collaboratori, saranno trasferite in un edificio esistente a Berna che dispone di spazi vuoti.

SDA-ATS