Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ZURIGO - Per il primo trimestre dell'anno l'UBS prevede di realizzare un utile anteimposte di almeno 2,5 miliardi di franchi. Lo comunica la grande banca in una nota odierna sull'annuncio preliminare dei risultati. Il rapporto finanziario sarà pubblicato il 4 maggio.
Tale utile era stato di 900 milioni nell'ultimo trimestre del 2009, mentre l'utile netto era risultato di 1,2 miliardi. Nel primo trimestre del 2009 l'UBS aveva invece registrato una perdita anteimposte di 1,5 miliardi di franchi.
Rispetto all'ultimo trimestre del 2009, la banca ha registrato in tutti i settori di attività un "notevole" calo del deflusso netto di denaro, per un totale di circa 18 miliardi di franchi, precisa la nota. Fra ottobre e dicembre queste uscite erano di 56,2 miliardi.
Il comunicato di UBS precisa che i ritiri dai conti dalla sua divisione Wealth Management & Swiss Bank nel trimestre appena concluso sono ammontati a circa 8 miliardi di franchi, nel Wealth Management Americas a 7 miliardi e nel Global Asset Management a 3 miliardi.

SDA-ATS