Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il gruppo bancario UBS abbandona la gestione patrimoniale in Australia. Il settore sarà rilevato da una nuova società, Crestone. In una nota odierna, l'istituto di credito elvetico motiva la sua decisione con le crescenti esigenze dei clienti e dei regolatori.

La gestione patrimoniale sta attraversando cambiamenti fondamentali nel mondo intero. Il modello di gestione patrimoniale globale di UBS in Australia non ha potuto essere attuato in modo sostenibile, rileva la banca, precisando che il paese resta strategicamente importante per l'istituto.

UBS continuerà a operare nel settore faro della banca d'investimento e nella gestione di investimenti di clienti facoltosi, precisa la nota. La gestione patrimoniale sarà rilevata a partire da ottobre da una nuova società, Crestone, guidata da Mike Chrisholm, attuale responsabile del settore in Australia per UBS.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS