Navigation

UBS concede quattro settimane di paternità

UBS concede quattro settimane di paternità ai propri dipendenti. KEYSTONE/GAETAN BALLY sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 28 settembre 2020 - 16:53
(Keystone-ATS)

UBS continuerà a concedere ai propri dipendenti due settimane di paternità in più rispetto ai limiti di legge: dopo la votazione di ieri, la grande banca nel 2021 passerà quindi da due a quattro settimane.

In questo modo, UBS vuole dimostrarsi un attrattivo datore di lavoro. Con la misura appena annunciata e un congedo maternità di 210 giorni, l'istituto è una delle imprese più virtuose in Svizzera, si legge in un comunicato odierno.

UBS non era comunque l'unica azienda a concedere più del giorno di paternità che spettava fino ad ora legalmente. Credit Suisse arrivava ad esempio a dodici giorni, Zurich a sei settimane e Novartis dal 2021 intende concedere un congedo parentale congiunto di almeno 18 settimane.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.