Navigation

UBS finanzia centro ricerche economiche all'Università di Zurigo

Questo contenuto è stato pubblicato il 19 aprile 2012 - 11:02
(Keystone-ATS)

UBS ha deciso di finanziare, in occasione del suo 150esimo anniversario, un centro internazionale di ricerche economiche all'Università di Zurigo. Il nuovo centro avrà fino a cinque cattedre, la prima delle quali sarà istituita quest'anno.

Il centro di ricerca si chiamerà "UBS International Center of Economics in Society" e sarà guidato dal professor Ernst Fehr, hanno reso noto oggi la grande banca e l'ateneo zurighese. Le nuove cattedre si occuperanno di ricerca negli ambiti dell'economia e dei mercati finanziari. Particolare importanza sarà data al trasferimento di conoscenze nella prassi, si legge nella nota.

L'indipendenza della ricerca e dell'insegnamento saranno garantiti, assicura il rettore dell'Università Andreas Fischer. Le nomine dei titolari delle cattedre e dei professori saranno decise secondo le regole dell'ateneo e i progetti di ricerca saranno elaborati secondo criteri scientifici.

Per il presidente del consiglio d'amministrazione di UBS Kaspar Villiger, il nuovo centro rappresenta "un progetto formativo di risonanza mondiale e unico nel suo genere in Svizzera".

L'iniziativa di formazione lanciata dalla banca per il suo secolo e mezzo di vita prevede progetti anche nell'ambito della scuola primaria, dell'apprendistato, come pure a sostegno degli imprenditori e degli ultracinquantenni. "Per poter competere con le piazze globali, la Svizzera dovrà far leva sulla formazione, la sua più importante risorsa del futuro", afferma - citato nella nota - il presidente della direzione di UBS Sergio Ermotti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?